NATALIYA SERBA

NATALIYA SERBA

Circondata dall’affetto dei propri cari, si è spenta all’età di anni 59, presso l’Ospedale Civile di Pescara la cara esistenza di

NATALIYA SERBA

in GIANSANTE

Nella certezza della risurrezione ne danno il triste annuncio il marito GIANFRANCO, il figlio STEPAN, la nuora LUCIA, la suocera,  amici e parenti tutti.

Pescara, 13 Aprile 2019

Le esequie avranno luogo domani 14 c.m. alle ore 15:30 nella Chiesa di  Santa Maria della Valle. (Scanno, AQ)

N.

I saluti per NATALIYA SERBA

  1. mauro.alessandria1947@gmail.com 19 aprile 2019.
    Mauro Alessandria. Ministro Cristiano Ordinato: Studioso e Insegnante non profit dell’ispirata Parola Dio la Sacra Bibbia.

    Signori Gianfranco, Stepan e Signori Familiari Loro e della Compianta Nataliya Serba. Si spera non sia troppo tardi per esprimere conforto e infondere speranza. In ogni caso, questo è un messaggio Cristiano totalmente altruistico e disinteressato; un espressione del profondo amore del Creatore per quelli che soffrono. A meno che non si pratichi già l’unica religione accettata dal nostro meraviglioso Creatore, cioè il vero Cristianesimo insegnato dal Signore Gesù Cristo, tale messaggio è la risposta di Dio alle fervide preghiere di coloro che hanno perso una persona cara. Con sincera stima e gratitudine per quanti lo leggeranno per intero, traendone beneficio.

    Gentili Signori Gian Franco, Stepan e Familiari tutti,

    La morte è sempre una crudele, spietata e ingiusta nemica, specialmente se colpisce a 59 anni, come nel Vostro sfortunato caso. Soltanto l’Onnipotente la può e la vuole eliminare definitivamente.

    Il mio cuore piange con il Vostro per la crudele, spietata e ingiusta morte della Vostra cara Moglie, Mamma e Congiunta. Oltre che a pregare per Voi, non posso far altro che citarvi testualmente tre espressioni Bibliche ispirate da Dio a sostegno/conferma di uno degli insegnamenti fondamentali della Sacra Bibbia, cioè la risurrezione; tutte e tre dalla Bibbia Cattolica delle Paoline.

    La prima si trova nell’ultimo dei Vangeli; quello di S. Giovanni, capitolo 5, versetti 28 e 29a. Lì, nostro Signore Gesù Cristo assicurò: “NON VI MERAVIGLIATE DI CIO’, PERCHE’ L’ORA VIENE IN CUI TUTTI QUELLI CHE SONO NEI SEPOLCRI UDRANNO LA SUA (di Gesù Cristo) VOCE E NE VERRANNO FUORI.” La 2a è negli Atti degli Apostoli (si trova dopo il Vangelo di S. Giovanni) capitolo 24, versetto 15: “VI SARA’ LA RISURREZIONE DEI GIUSTI E DEGLI INGIUSTI.” L’ultima è nella lettera ai Romani (dopo Atti degli Apostoli) capitolo 4, versetto 17: “… DIO … DA’ LA VITA AI MORTI E CHIAMA LE COSE CHE NON SONO COME SE ESISTESSERO.”

    Se Voi doveste esprimere a parole Vostre le 3 seguenti espressioni ispirate, come Le esprimereste? Io Le esprimerei così: la Vostra cara attualmente è nel posto più sicuro che possa esistere: l’infinita memoria del nostro Onnipotente Creatore e Datore di vita, e sta aspettando di essere chiamato molto presto qui sulla terra da Gesù per riabbracciarvi tutti.

    E questa è solo una delle innumerevoli verità (Nascosta dalle/alle religioni di questo mondo) contenute nel Libro dei libri, la Sacra Bibbia, che forse anche Voi avete in casa, senza sapere (non necessariamente per colpa Vostra) a sufficienza quanto sia preziosa.

    Un’altra ineluttabile verità dell’ispirata Parola di Dio è la seguente: il Creatore, nella Sua infinita sapienza e nel Suo infinito amore per noi, ha stabilito che per capire correttamente la Sua Parola ispirata e per sentirci perdonati e riconciliati con Lui, abbiamo tutti bisogno di aiuto, a prescindere dal nostro titolo di studio; aiuto che l’amorevole e imparziale Datore di vita ci farà avere sicuramente, se solo iniziamo subito a chiederglieLo con devozione ed umiltà. Così è Scritto nella Bibbia come verità ineluttabile. Sentirsi perdonati e riconciliati con Dio, è un’altra meravigliosa ricompensa che attende coloro che adorano Dio CON SPIRITO E VERITA’, come raccomandò nostro Signore Gesù Cristo e si può leggere nel Vangelo di S. Giovanni.

    Grato di aver condiviso con Voi che soffrite inestimabili verità, ed esortandovi disinteressatamente a leggere da subito (perché domani potrebbe essere tardi) la Vostra Bibbia, esprimo a tutti Voi che soffrite sincera cordialità Cristiana. Mauro Alessandria.

    P. S. Le parole e frasi MAIUSCOLE sono testuali citazioni dalla Sacra Bibbia.

Lascia un saluto